Chi scegliamo di essere?

È da qualche giorno che riflettiamo sul recente terremoto in Indonesia, milioni di persone sfollate che si ritrovano senza niente in un clima di terrore. Il nostro pensiero, però, si sofferma su coloro che stanno vivendo la loro tranquilla giornata estiva e, una volta saputo di questo tragico evento, si mettono in azione con l’intento di dare una mano. Cosa li spinge a fare questo? È una caratteristica naturale dell’uomo provare compassione per chi si trova in difficoltà. Per questo motivo, istintivamente, venendo a sapere delle disgrazie altrui,  cerchiamo di trovare un modo per aiutare. Non tutti sono, però, così motivati a mettersi in azione; c’è chi ignora i problemi finchè non è coinvolto personalmente e chi parla tanto ma fa troppo poco, ed è sempre pronto a dire la sua o lamentarsi ma non fa nulla per cambiare le cose.

Che persone scegliamo di essere noi?

About the author: Team Voolo